Ionorisonanza Seqex, quando Oriente e Occidente si incontrano

La ionorisonanza ciclotronica di cui dispone il nostro poliambulatorio (Seqex ®) si basa sull’emissione di campi elettromagnetici di bassissime intensita’ e frequenza, andando ad agire sugli ioni cellulari ed inducendo così una risposta di normalizzazione della cellula stessa. Gli utilizzi sino ad ora applicati tradizionalmente ( patologie osteoarticolari acute o croniche, terapia del dolore, effetto antiinfiammatorio, risoluzione degli spasmi muscolari) sono supportati da evidenze scientifiche e quindi appartengono alla cultura medica occidentale classica “evidence based”; allo
stato attuale, pero’, viene sempre piu’ posto l’accento sulla necessita’ di ampliare l’orizzonte del nostro sguardo andando abbracciare in aggiunta altri tipi di approcci terapeutici che sono peculiarmente piu’ olistici rispetto alla medicina cosiddetta tradizionale. Fra le culture orientali poniamo la nostra attenzione sulla medicina ayurvedica, risalente alla tradizione vedica indiana, basata essenzialmente sulla meditazione e sulla ricerca dell’equilibrio tra corpo e mente come prevenzione alle malattie, e sull’utilizzo di metodiche naturali (dieta, massaggi, tecniche, respiratorie, yoga). Oggi, grazie all’apporto di medici specialisti che si occupano di tale medicina, possiamo far incontrare la ionorisonanza ciclotronica ed i punti marma dell’ayurveda, che sono punti specifici del corpo energetico particolarmente importanti per la salute ed il benessere della persona poiche’ connessi alla circolazione del prana (energia vitale).

Ma come e’ possibile tutto questo? Semplicemente utilizzando il puntale, ovvero un presidio associato alla macchina Seqex che veicola le onde magnetiche sui punti del corpo su cui vogliamo polarizzarci, sia per trattare la sintomatologia dolorosa, sia per estendere il trattamento anche a cio’ che sottende il dolore (traumi emotivi, difficolta’ personali, stress psicofisico…) e che probabilmente il paziente non riporta immediatamente alla memoria per svariate ragioni.

Possiamo quindi affermare che e’ certamente importante curare l’aspetto piu’ specificatamente corporeo, ma che e’ altrettanto fondamentale farsi carico della persona nella sua interezza, considerandola un insieme di flussi energetici da riequilibrare per migliorare l’equilibrio armonico.

Poliambulatori S. Rocco

Punti Marma