Paziente di 40 anni, donna, a cui all’età di 28 anni è stata diagnosticata una forma recidivante remittente di sclerosi multipla. Sono riferite rigidità e astenia, importanti difficoltà nell’esecuzione delle normali attività quotidiane e conseguente perdita di autonomia.

Esame obiettivo
Rigidità articolare e muscolare, diminuzione dei riflessi profondi, alterata sensibilità degli arti inferiori.

 

Trattamento
La Paziente è stata sottoposta ad un ciclo di 10 autoemoterapie a cadenza bisettimanale, e successive sedute di richiamo a cadenza crescente, fino ad un mantenimento mensile.
Concentrazione: 20 microgrammi in prima seduta, e 25 microgrammi dalla seconda.

La Paziente riferisce sensazione di benessere, con miglioramento significativo della rigidità e della capacità di muoversi, con aumento dell’autonomia.